SEI NELLA SEZIONE: News

“Regalami un sorriso”

Accordo ASL Napoli 1 Centro- Rotary Iternazional Distretto 2100-Casa Circondariale Napoli Poggioreale -Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore Alfonso Casanova La Riabilitazione dei Soggetti Detenuti Edentuli 22 Maggio – Presentato presso la sala convegni ‘G. Savia’ della casa circondariale di

Campagna Mondiale per la Lotta all’Ipertensione Arteriosa: “visite gratuite al Cardarelli”

Ancora una volta l’Azienda Ospedaliera Antonio Cardarelli di Napoli ospita un’iniziativa di prevenzione: giovedì 17 maggio 2018 si terrà infatti un’importante giornata dedicata alla salute. Dalle 9.00 alle 13.00 due ambulatori del padiglione M si apriranno alla città per dare

Giornata Dell’amor Patrio e Cittadinanza Onoraria al “Colonnello Grilletto”

CAMEROTA (SA) – Il Comune di Camerota in occasione delle Commemorazioni del Centenario della Grande Guerra (1915-1918), ha proclamato per oggi, 10 maggio, la «Giornata dell’Amor Patrio». Una giornata commemorativa in collaborazione con il Comando Forze Operative Sud con al

Commemorazioni del Centenario della Grande Guerra , ha proclamato la “Giornata dell’Amor Patrio”

Per l’occasione interverrà la 106enne Sig.ra Brigida Filomena Di Renna   Piaggine (SA) – La Comunità del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, in occasione delle Commemorazioni del Centenario della Grande Guerra (1915-1918), ha proclamato la “Giornata

Caivano, semaforo verde per il convegno storico sul miracolo della Madonna di Campiglione

A cura di Antonio Parrella L’evento organizzato dal liceo Braucci in collaborazione con in padri carmelitani del santuario di Campiglione sarà ripreso e trasmesso da Capri Event CAIVANO. Tutto pronto per l’importante incontro-dibattito storico religioso dal titolo “Il Miracolo di

“De Pascale: Roghi sul Vesuvio Situazione Drammatica ed Inaccettabile!”

Urgente Mobilitare tutte le Forze e Mezzi Disponibili.”Per Difendere il Nostro Territorio” Da giorni ormai sono in corso incendi che purtroppo stanno interessando l’area protetta del Vesuvio fino ad arrivare ai paesi vesuviani. I roghi in diverse zone sono arrivati